Chirurgia Estetica Seno- You Chirurgia Plastica Roma

Chirurgia Estetica del Seno

Simbolo massimo della femminilità, il seno caratterizza il corpo delle donne segnando le curve della sensualità. Essendo una struttura anatomica complessa, è fondamentale procedere ad una valutazione diretta del caso specifico.

Insieme a te , You-Chirurgia Plastica si pone come obiettivo principale l'equilibrio e la proporzione tra bellezza ed esigenza da una parte e la sicurezza di attenersi scrupolosamente procedure previste dalle normative vigenti in materia.

 

Mastopessi

L'intervento di mastopessi o lifting del seno si propone di ridare alle mammelle la forma perduta in seguito ad invecchiamento, perdite di peso, allattamento o di correggere un seno cadente congenito. E' quindi indicato quando l'involucro (la pelle) è troppo abbondante rispetto al contenuto (la ghiandola) e consente di risollevare il complesso areola capezzolo e "tirare su" il seno. Spesso il seno è anche "svuotato" e si può allora ricorrere all'utilizzo di una protesi durante lo stesso intervento (mastopessi con protesi) correggendo così anche il volume.

Le cicatrici possono essere limitate all'areola o estendersi anche dall'areola al solco sottomammario e al solco sottomammario stesso a seconda del difetto da correggere.

L'intervento viene eseguito in anestesia generale e richiede una notte di ricovero.

Mastopessi- You chirurgia Plastica Roma
 

 Ginecomastia

Ginecomastia- You chirurgia Plastica Roma

L'intervento di correzione della ginecomastia si propone di eliminare l'aumento volumetrico della mammella maschile. Si parla di ginecomastia vera se persiste tessuto ghiandolare mammario dopo la puberta' e di ginecomastia falsa (o pseudoginecomastia) se e' presente solo tessuto adiposo.
La ginecomastia vera si tratta con un' escissione chirugica della ghiandola mediante una cicatrice attorno all'areola mentre quella falsa si corregge con  la semplice lipoaspirazione. Molte volte le due condizioni coesistono e vengono trattate con una combinazione delle due tecniche.

E' importante una corretta diagnosi differenziale che si esegue con l'ecografia ed un buon esame obiettivo preoperatorio.

L'Intervento si esegue generalmente in anestesia generale e richiede un day hospital o una notte di ricovero.

Asimmetria mammaria

L'asimmetria mammaria è una condizione quasi costante in tutte le donne: virtualmente non esistono donne che hanno due mammelle identiche. Piccole differenze, quindi, non necessitano di correzione e fanno parte della natura umana. In alcuni casi, però, le differenze tra una mammella e l'altra sono estremamente evidenti sia per forma che per volume. Nella maggior parte dei casi queste differenze sono il risultato di una anomalia di sviluppo, molto più frequente di quanto si pensi e sono causa di disagio psicologico e problemi di relazione per le giovani adolescenti. Meno frequentemente queste asimmetrie compaiono nell'ambito di vere e proprie Sindromi congenite in cui le anomalie di sviluppo coinvolgono più strutture oltre alla mammella (ad esempio la Sindrome di Poland). Gli interventi per la correzione delle asimmetrie mammarie possono essere di piccola entità e limitati solo ad una mammella, o necessitare di procedure più complesse che coinvolgono entrambe le ghiandole. Spesso (ma non sempre) è necessario utilizzare protesi mammarie per aumentare il volume di un lato o di entrambi. A volte basta solo un rimodellamento (che può essere una riduzione o un lifting) per migliorare l'asimmetria, ma in rari casi bisogna ricorrere all'utilizzo di muscoli della schiena per portare tessuti sul torace necessari per "ricostruire" una mammella praticamente assente (Poland).

Questi interventi si eseguono di solito in anestesia generale e richiedono una notte di ricovero

​Asimmetria mammaria- You chirurgia Plastica Roma
 

Lipofilling seno

Lipofilling seno- You chirurgia Plastica Roma

Il lipofilling del seno si propone di aumentare il volume delle mammelle prelevando il proprio grasso e trasferendolo nelle mammelle, evitando il ricorso alle protesi mammarie. E' indicato per aumenti di piccole dimensioni e spesso il risultato ottimale è ottenibile solo con più sedute chirurgiche e non in un tempo unico. Questo perchè per ottenere un attecchimento ottimale del grasso in un seno piccolo, non si possono trasferire grosse quantità tutte insieme che non riceverebbero l'adeguato apporto di sangue necessario per la sopravvivenza delle cellule; il grasso in eccesso in genere viene riassorbito o si degrada. In alcuni casi è possibile utilizzare un presidio esterno (Brava System ® ) che esegue un'espansione dei tessuti mammari prima dell'intervento consentendo il trasferimento di maggiori quantità di tessuto adiposo in un'unica seduta.

L'intervento viene eseguito in anestesia generale o in sedazione e necessita di una notte di ricovero.

 
Potrebbe interessarti anche...
I luoghi comuni sulla chirurgia plastica ed estetica sfatati da YOU-CHIRURGIA PLASTICA ROMA